giovedì, novembre 09, 2006

DISPERAZIONE



Il sito web del comune di Melilla, porto spagnolo in territorio marocchino e luogo di raccolta dei clandestini africani pronti per il reimpatrio nella terra d'origine riporta questa sconcertante notizia.
"30 immigrati guineensi espulsi da Melilla dirottano un aereo a Malaga"
Un gruppo di 30 guineensi ha dirottato un volo del Ministero dell'interno spagnolo che li stava reimpatriando da Melilla (punta Spagnola in territorio Marocchino sullo stretto di Gibilterra) alla Guinea Bissau. Il gruppo ha obbligato il pilota ad un atterrraggio forzato a Malaga.
Secondo le fonti, sin dal momento della partenza il gruppo si era mostrato ribelle nel dover lasciare la Spagna per tornare in Guinea Bissau...la tensione era percepita dai giorni precedenti la partenza, durante la visita di una delegazione Guineense che stà facendo visita ai vari connazionali sparsi per i centri di raccolta spagnoli (leggi post precedente).
Segnali di ribellioni si erano poi manifestati già durante il trasporto del gruppo in aeroporto.
Il gruppo è riuscito poi a dirottare l'aereo su Malaga, ma ad attenderli vi era uno spiegamento di forze di polizia imponente che ha preso in mano la situazione.
Il gruppo guineense, ora sotto stretta sorveglianza, sarà reimpatriato nei prossimi giorni insieme ad altri connazionali.
L'articolo su web sottolinea che l'ordine di reimpatrio è stato concordato dalle autorità spagnole e da quelle guineensi.
Certo che l'immigrazione è un problema grosso....capisco (senza condividere) le posizioni europee e la pratica del reimpatrio...ma che i governi dei paesi di provenienza (governi corrotti o inesistenti, in paesi divorati da conflitti, fame, sete, malattie, miseria) si accordino con l'occidente sulle basi di interscambi e collaborazioni miserabili, di giochi politici e di interessi di pochi, per distruggere per sempre i sogni di un'esistenza umana e dignitosa della propria gente che cerca la VITA al di fuori del proprio territorio nazionale che NULLA ha da offrire se non MORTE...beh...questo è spaventoso.
RESTIAMO SOLIDALI CON GLI IMMIGRATI, MEMORI DEI NOSTRI CONNAZIONALI SPARSI PER I 5 CONTINENTI...APRIAMO LE PORTE DEL CUORE e...QUELLE DI CASA!!!!!!

4 Comments:

Blogger coordinatore said...

Spero non servano le foto dei SIMPSON per far commentare un po gli articoli..

9:31 PM  
Blogger Eddy said...

Visto che anche quei commenti sono dei soliti autori..credo che nn servano neanche le foto dei simpsons..eheh

9:43 PM  
Blogger Eddy said...

Come sempre condivido le tue riflessioni,nn c'è niente da obiettare...
scandaloso oltre a tutto quello che hai detto tu e che di ciò non se ne sia sentito parlare affatto dalla nostra "libera informazione"...mah

9:53 PM  
Blogger bobmalli said...

...grazie ancora marco,di ste informazioni,chi ce l'avev dì a nuj!!hai voglia a vedere tutti i telegiornali di questo mondo...ora ho capito il significato della parola CONTRINFORMAZIONE... ma sè ind ai nustr tg s parl dell'isola dei famosi...e vabbbèèèèèhhh!!obrigao fratel marco

10:42 AM  

Posta un commento

<< Home