giovedì, aprile 26, 2007

LE MIGLIORIE dell’AMBASCIATA

del PORTOGALLO a BISSAU

(continuazione del post: ODISSEA in AMBASCIATA)

La notizia, diffusa in tutto il mondo, sul mal funzionamento dell’Ambasciata del Portogallo in Guinea Bissau, ed il relativo scandalo sui tagliandi per le liste di ingresso per le richieste di Visto, venduti alla gente in attesa da alcuni funzionari interni al Consolato (denuncia fatta anche da NAMITIPENABULA su Post:” ODISSEA in AMBASCIATA”), ha smosso finalmente le cose (speriamo anche le coscienze).

L’Ambasciatore del Portogallo in Guinea Bissau, in conferenza stampa, ha riconosciuto “disequilibri” tra le necessità dell’utenza e l’accesso agli uffici consolari ed ai suoi servizi, dovuti a carenze logistiche e di personale. Cosciente del fatto che le sollecitazioni al Consolato oltrepassano le capacità di risposta, il Diplomatico ha però anche affermato che il servizio Consolare è indipendente dall’Ambasciata stessa, ricordando che, situazioni del genere, si riscontrano in altri Consolati di altri Paesi, in altre Nazioni Africane.

Comunque, sembra siano state apportate nuove migliorie tecnologiche per sveltire il servizio.

Inoltre, riguardo alle liste di attesa ed ai tagliandi di ingresso, l’Ambasciatore si dice stupito del fatto che, a riguardo, non sia stata mai lasciata lamentela scritta nell’apposita cassetta dei reclami, posta all’interno dell’ufficio consolare. Riguardo le richieste di denaro per tali tagliandi, parla di “transazioni tra Bissau guineensi” …Rispetto poi ai pernottamenti davanti al Consolato, afferma di non avere responsabilità a riguardo (e dire che tutti i giorni, il Signor Ambasciatore entra ed esce con la sua lussuosa auto, in un cancello posto a meno di 100 metri da quello del Consolato!!!!)…e soprattutto di non poter fare nulla a riguardo.

Sarà…ma qualcosa si è mosso:

Ho avuto il piacere di leggere, personalmente, i nuovi orari del Consolato…più distribuiti nella settimana e diversificati in base alle esigenze (una volta, tutti alla stessa ora per tutto). Li ho trascritti e ve li indico:

ISCRIZIONI RICHIESTE VISTO: MERCOLEDI’ 16,00 – 18,00

PRESENTAZIONE DOCUMENTAZIONE per VISTO: LUNEDI’ e MARTEDI’ 09,15 – 13,00

RISPOSTE RIGUARDO AL VISTO: GIOVEDI’ e VENERDI’ 09,15 – 13,00

AUTENTICAZIONI: LUNEDI’ e MARTEDI’ 16,00 – 18,00

Il cambio di orario è avvenuto, su documento ufficiale Consolare, il 17 Aprile 2007 ….

Guarda caso…pochi giorni dopo lo scandalo!!!

E’ vero, signor Ambasciatore che, come un suo consigliere giustamente afferma, è difficile rispondere a quasi 5000 richieste di visto all’anno.

Ma è altrettanto vero, che il servizio può essere migliorato, nel modo di attendere e trattare le persone…e, come vediamo…volere è potere…ed evidentemente, uno scandalo, di tanto in tanto, può smuovere, in modo positivo, le cose!!!

Buon Lavoro!

1 Comments:

Anonymous fufu said...

sintomo che ogni tanto denunciare e protestare porta a qualche risultato...

6:35 PM  

Posta un commento

<< Home